BMW R65, Hook Motors e Totti Motori
Loading...
BMW UNOFFICIAL MAGAZINE

BMW R65, Hook Motors e Totti Motori

BMW R65, Hook Motors e Totti Motori

Aprile 2014 | BMW | Custom e Vintage
Redazione
Precedente
  • BMW R65, Hook Motors e Totti Motori
  • BMW R65, Hook Motors e Totti Motori
  • BMW R65, Hook Motors e Totti Motori
  • BMW R65, Hook Motors e Totti Motori
  • BMW R65, Hook Motors e Totti Motori
  • BMW R65, Hook Motors e Totti Motori
  • BMW R65, Hook Motors e Totti Motori
MediaGallery 7 scroll

Se si dovesse usare un'unica parola per definire le moto BMW serie R costruite negli anni '80, la parola che useremmo è “Solide”.

Questa BMW BMW R65 LS del 1980 elaborata “Scrambler” è il frutto della collaborazione tra la Hook ed il customizer bolognese, Roberto Totti (TottiMotori).

Pneumatici off-road, gli scarichi, il manubrio ... tutto in questa moto da l'idea di essere pronto per prendere strade collinari, sentieri sterrati, attraversare boschi, dirupi scoscesi e guadare corsi d'acqua. La moto, destinata a fare un lavoro “duro”, da l'idea di leggerezza e manovrabilità.

Roberto, ha ridisegnato quasi integralmente questa BMW R 65 SL lasciando pochi pezzi originali. Il propulsore teutonico è stato ricostruito per dare “più spinta rispetto all'originale”, lo scarico, con i due silenziatori stile Thruxton, modellato esclusivamente per questa moto. Il serbatoio del carburante è stato diviso a metà, in due scomparti differenti, uno per il carburante, l'altro contiene la componentistica elettrica e la sistemazione idraulica del freno. Tutto questo è stato realizzato per ottenere una moto estremamente “pulita”. La sella è arroccata sopra il telaio posteriore personalizzato. Entrambi i parafanghi anteriori e posteriori sono stati appositamente realizzati, mantenendo le linee classiche BMW ma aggiungendo un carattere “dirt bike”.

Utilizzare i cerchi originali ma avvolgerli in gomme Continental Enduro, ricostruire gli scarichi con il doppio silenziatore su un lato, ma verniciare il serbatoio in nero Old BMW … tutto questo può accadere quando si pensa “fuori dagli schemi”.